Maria, sei luce radiosa,
che brilli di candida fiamma,
col mite sorriso di Mamma,
sei gioia e speranza dei cuori.
Il canto in vederti si accende,
l’amore t’intreccia corone,
che bella sui figli risplende
la tua generosa bontà.

O dolce, o pietosa Regina,
che in cielo più bella non v’è
qui tutta Pagani s’inchina,
fidente si prostra ai tuoi pié.

Tu formi, gentile Madonna,
la nostra ridente visione,
di vita gioconda canzone,
il sogno sei Tu d’ogni cuore.
Di pace celeste foriera,
sul pianto riversi l’amore,
e d’Eva ricambi il dolore,
che in gioia nell’Ave fiorì.

O dolce, o pietosa Regina,
che in cielo più bella non v’è
qui tutta Pagani s’inchina,
fidente si prostra ai tuoi pié.

Regina pietosa, proteggici
le nostre famiglie e le cose,
i bimbi, le madri, le spose,
chi vive sperando e chi muore.
Dei campi sostieni il lavoro,
degli uomini afferma il pensiero,
conserva di fede il tesoro,
proteggi la nostra città.

O dolce, o pietosa Regina,
che in cielo più bella non v’è
qui tutta Pagani s’inchina,
fidente si prostra ai tuoi pié.

Padre Samuele M. Torre
C.SS.R.